MINERALI IMPOSSIBILI E OGGETTI CHE NON DOVREBBERO ESISTERE

di Pascquale Caldarola

Minerali impossibili

Siamo abituati a vedere i minerali nel classico modo, perché crediamo che non possano esistere varianti particolari, ma spesso saltano fuori cose che non pensavamo nemmeno potessero esistere. In alcuni casi, ciò da origine alle O.O.P.A.R.T. , gli oggetti fuori dal tempo. Ed ecco quindi un elenco di minerali impossibili, sia per le insolite caratteristiche, sia perché sono un mistero della natura. Vediamo alcuni esempi, compresi un paio di ritrovamenti personali.

INSETTO IN … …OPALE!!

Ebbene si , avete letto bene, è stato scoperto un insetto in un opale!! In Indonesia, un venditore di minerali, ha venduto ad un privato (nel 2015) un opale che aveva al suo interno un insetto!! Non sono ancora stati effettuati studi in merito, ma non c’è motivo per dubitare della sua autenticità. Sembra che possa essere un’ambra opalizzata, in cui era intrappolato l’insetto. Tuttavia nulla è certo, fino a quando non verrà studiato possiamo fare qualsiasi ipotesi.

MARTELLO IN… …ROCCIA DEL CRETACEO!!

In un blocco di arenaria trovato in Texas nel 1934 pare che sia stato rivenuto un martello, con anche una parte di manico. Studi fatti sull’oggetto hanno dimostrato la presenza di alcune caratteristiche che non quadrano molto. Tuttavia, sebbene ci siano i presupposti per parlare di un falso non si riesce a dare una risposta certa, quindi come ci è finito questo martello lì dentro? Non si sa ancora. Questo genere di cose però è definito O.O.P.A.R.T. , ovvero degli oggetti che non dovrebbero esistere.

VASO DI FERRO IN… …CARBON FOSSILE!!

Gli O.O.P.A.R.T. trovati nel carbon fossile sono diversi, questo è il più significativo. Dentro un grumo di carbon fossile trovato in Oklahoma, è saltato fuori un vaso in ferro , il che ha lasciato stupito lo scopritore. Il carbon fossile è infatti ha migliaia di anni , quindi sembra impossibile spiegare la presenza del vaso al suo interno . il testimone presente allo scopritore descrive che aprendosi il blocco aveva lo stampo e l’impressione del vaso. Anche in questo caso il pezzo è avvolto dal mistero.

SELCI, ROCCE E … VITI!!

Un altro minerale assurdo o anche roccia assurda, e quella trovata da alcune persone, che presentano strutture a spirale all’interno, come le filettature di una vite. Su internet si trovano diverse foto in merito, salvo falsi e fotomontaggi. Si pensa che in realtĂ  siano calchi fossili di alcuni organismi marini che avevano un corpo simile a una vite. Tuttavia sussistono ancora dei dubbi in merito ai pezzi ritrovati.

PALLE DI PIETRA O PALLE DI CANNONE?

Ecco uno dei miei 2 ritrovamenti personali, ma partiamo dall’inizio. Tempo fa , un uomo trovò in un campo delle sfere di pietra. La roccia che le componeva era marna, una roccia calcarea tipica delle mie zone, ovvero le Murge. Una volta raccolte esse finirono a fungere da decorazione ad una statua. Successivamente la statua fu smantellata, e le palle finirono in un magazzino buio e polveroso. PiĂą tardi venni in possesso di una di esse. Cosa sono? Ho ipotizzato inizialmente che potesse essere una palla di cannone. Ma se è una palla di cannone c’è un particolare che non quadra; su una parte della sfera vi è una sorta di spirale che è riempita di materiale cristallino (calcite). Sembra quasi un disegno fatto dall’uomo, per cui sembra insolita in una palla di cannone. Quindi cosa è?

MINERALE, SCORIA O… …ALTRO?

Nella Forèt de Soignes, a Bruxelles, ho rivenuto una roccia ferrosa insolita. Essa presenta una parte massiva e una piatta, lavorata come una lastra. Dunque potrebbe certamente essere un manufatto, anche perché in quella foresta si svolse la battaglia di Waterloo. Tuttavia sulla parte piatta vi è una roccia che sembra dolomia, cosa che rende tale ipotesi improbabile. Dubbia anche l’ipotesi della scoria, infatti una scoria allo stato fuso può effettivamente attaccarsi ad una roccia qualsiasi, ma in questo caso sembra che sia la roccia ad essersi formata sul pezzo. Il mistero sussiste ancora.

Ovviamente in giro ve ne sono altre, e se vi parlerò ancora riguardo l’argomento degli “oggetti che non dovrebbero esistere”. Intanto spero che questo articolo sia stato di vostro interesse .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *